Il sole sarà tuo amico
Pubblicato il 15 giugno 2018 nella categoria Viso

La precisa spiegazione, che nessuno ti ha mai dato, sulle macchie della pelle, come riconoscerle e come affrontarle.

 

A volte i problemi sono evidenti. Palesi.

Facili da risolvere.

 

O comunque se non sono facili da risolvere sono facili da capire.

Per fare un esempio molto semplice:

Se hai qualche chilo di troppo lo sai che è per colpa della tua alimentazione e della scarsa attività fisica.

 

È semplice da intuire. Come fare 2+2.

Questo perché da quando nasci ti dicono che il cibo spazzatura ti fa ingrassare e ti fa male.

 

Così come ti dicono che devi fare sport per essere in forma e avere un fisico più prestante.

 

Insomma, nulla di nuovo.

Si parla di cose che sanno tutti.

Ed è per questo che ho deciso di dedicare questo articolo a qualcosa di molto particolare.

 

Perché voglio informarti su una cosa di cui probabilmente non ti hanno mai parlato bene.

Uno di quei problemi che non si conoscono bene, di cui pochi sanno con precisione le cause e le possibili soluzioni.

Perché anche questo va detto.

 

Per ogni problema esiste una soluzione. Sempre.

 

L’intoppo è che ci sono problemi che vengono considerati più “comuni” e di cui si parla e straparla. Che ormai li sanno pure i muri.

Ma ci sono anche problemi di cui nessuno parla.

 

Forse per una questione di competenza.

Perché per trattare qualcosa di più complesso serve più preparazione. Bisogna studiare e informarsi.

 

Io credo che per una professionista dell’estetica come me sia un dovere essere al corrente di ogni minimo aspetto dei problemi del corpo.

Se non conosco a fondo ogni particolare, come posso aiutarti a migliorare la tua forma fisica e il tuo aspetto?

 

Se non studiassi continuamente potrei appena propinarti delle soluzioni sommarie e molto poco efficaci.

Come purtroppo accade spesso da parte di finti esperti che in realtà non sono altro che impostori.

 

Bene.

Direi che le premesse sono state fatte e che possiamo addentrarci nell’argomento.

 

Ti parlerò delle macchie della pelle.

 

Sai quando ti guardi allo specchio e vedi dei segnetti più o meno grandi sulle guance, sul naso o sulla fronte?

 

Ecco quelle sono delle vere e proprie macchie.

 

Che possono avere cause completamente diverse una dall’altra.

E proprio per questo vanno trattate in modo diverso.

 

Alcune non sono nemmeno di competenza di noi professioniste dell’estetica, ma serve andare da un dermatologo.

Andiamo per ordine e partiamo dalle cause.

E questo ti servirà anche per aiutarti a capire in che direzione andare per risolvere i tuoi inestetismi.

 

Se hai la vitiligine, per dire, in un centro estetico non possono fare molto.

Quindi sappi che esistono macchie della pelle che vengono per colpa di malattie, sia infettive che non.

 

Se sospetti che sia il tuo caso non esitare a chiamare il medico.

Non prendere alla leggera la tua salute e soprattuto sappi che trascurandole potrebbero rimanere danni permanenti ed inestetismi che non ti passano nemmeno con la magia.

 

Esistono poi dei fattori genetici, su cui sia estetica che medicina non possono fare assolutamente nulla.

Queste in genere non sono anti estetiche e anzi danno una connotazione particolare al tuo viso.

 

È però giusto parlare di un caso particolare: le efelidi.

 

Queste, detto in soldoni, sono quelle lentiggini che ti vengono solo col sole.

Devi sapere della loro esistenza per distinguerle dalle macchie causate dai raggi solari.

 

In inverno non è che spariscono, semplicemente si attenuano così tanto da risultare quasi invisibili.

Non posso fartele sparire, ma esistono trattamenti specifici con creme schiarenti o di peeling che le possono rendere molto più chiare e far sembrare che non ci siano.

 

Esistono anche delle macchie causate da fattori ormonali. Su queste non mi dilungherò perché sono casi rari e se le avessi lo sapresti benissimo perché sono molto più ingombranti.

 

Un discorso a parte lo meritano i farmaci.

Ne esistono alcuni che ti possono rendere più sensibile al sole.

Questo significa che non è il farmaco che ti fa venire le macchie, che se così fosse significherebbe che sei allergica, bensì rende la tua pelle più debole nei confronti dei raggi UV.

 

Questi agiscono sulla tua pelle e fanno insorgere inestetismi.

Quanta roba eh?

 

Non l’avresti mai detto che ci sarebbero state tutte queste cose da dire su un argomento così piccolo.

Eppure è così davvero.

E sto anche cercando di non ammorbarti con approfondimenti scientifici noiosi da morire.

 

Il punto è che ci tengo all’informazione. Sono convinta che sia l’unico vero modo per capire cosa ci succede.

E mi piace avere a che fare con persone come te, che mi seguono e si aggiornano e con cui posso avere una conversazione di un certo livello.

 

Ma torniamo a noi e alle macchie della pelle.

Addentriamoci nei casi più comuni.

In genere le cause delle macchie della pelle sono l’eccessiva esposizione al sole, strappi di cera effettuati male e periodi momentanei come la gravidanza o delle cure con gli antibiotici.

 

Il vero problema è come vengono trattate.

Innanzitutto devi sapere che influenzano moltissimo il tuo aspetto.

Molto più di quanto tu possa pensare.

 

È stato infatti effettuato un studio scientifico e psicologico che dimostra che le persone con molte macchie sul viso risultano più vecchie di chi non ne ha agli occhi degli altri.

Ora non stiamocela a raccontare troppo.

Se esiste una sola donna che è felice di sembrare più vecchia di quanto sia realmente alzi la mano.

Me lo dica.

Tu la pensi così?

Ti prego scrivimi in privato. Parliamone.

 

Probabilmente sei l’unica al mondo. Un caso da Guinness World Record.

 

Ma tanto so benissimo che nessuna la pensa così.

Quindi è giusto che tu prenda le dovute precauzioni.

 

Ad esempio la cosa fondamentale in assoluto è evitare di prendere il sole nelle ore in cui i raggi solari sono più violenti.

Parlo della fascia oraria che va dalle 11.30 alle 16.00.

In più devi assolutamente applicare una lozione di protezione solare che sia abbastanza forte per il tuo fototipo.

 

Inciso: il fototipo è un valore che indica la sensibilità della tua pelle alla luce naturale.

 

È normale non conoscerlo precisamente, ma puoi tranquillamente intuire dalla tua esperienza personale se la tua pelle abbia bisogno di una protezione 20 o di una 40.

Non serve che sia tu a conoscere il tuo fototipo, ma la tua estetista di fiducia sì.

 

È fondamentale.

 

Quindi assicurati di avere a che fare con una professionista dell’estetica competente e che tiene conto di questi fattori.

Perché?

Semplicemente perché in genere su problemi come le macchie della pelle si va ad agire con peel e trattamenti con creme esfolianti.

 

Si va a rinnovare la pelle.

 

Il fatto è che se un fototipo molto alto, cioè una pelle particolarmente scura, viene sottoposto un rinnovamento aggressivo, vedrà dei risultati immediati, ma al prossimo sole che prenderà andrà in contro a dei danni disastrosi.

In genere chi ha la pelle olivastra, con i caratteri mediterranei, rischia di subire l’effetto rebound.

 

L’effetto rebound è il processo secondo cui, in seguito a un’eccessiva esfoliazione della pelle, il viso ripresenta i problemi iniziali.

Non a caso rebound, in inglese, significa rimbalzo.

 

Come se gli inestetismi venissero spinti via e poi tornassero indietro come una molla, più forti di prima.

Ecco perché il metodo Estetica Più Bella presenta un programma completamente diverso per affrontare il problema delle macchie della pelle.

 

Prima di essere sottoposta a qualsiasi tipo di trattamento ti verrà fatta una diagnosi quantomai accurata.

Con questa stabilirò il tuo fototipo, le cause del tuo inestetismo e soprattutto il tipo di macchia su cui andrò a lavorare.

 

Da qui inizierai un processo con cui la tua pelle non si sentirà aggredita o violata.

Ciò significa che mi occuperò di applicarti prodotti che inibiscono la formazione di altre macchie.

 

In parallelo, con delle creme specifiche e naturali, renderò le tue macchie sempre più chiare, fino a scomparire.

 

Inoltre non verrai abbandonata a te stessa.

 

Ti verrano forniti dei prodotti da applicare quotidianamente per mantenere la tua pelle viva e per permetterle di autocurarsi, con un forte sostegno.

 

E ricorda: la tua età non c’entra nulla.

Il problema delle macchie della pelle riguarda qualunque tipo di persona a qualunque età.

 

È ovvio che chi prende il sole selvaggiamente e senza cognizione risulta essere un soggetto più esposto al rischio.

 

Prima di salutarti voglio lasciarti alcuni consigli per evitare la formazione di questi spiacevoli inestetismi:

 

  • Utilizza sempre creme idratanti e antiossidanti. È importante che la tua pelle sia sana e forte per combattere naturalmente le aggressioni degli agenti esterni. Specialmente del sole.La tua pelle sarà più resistente e si difenderà

 

  • Applica delle protezioni adeguate fin dal primo giorno di sole. L’errore più comune è che a inizio estate si va al mare e si pensa che il sole non sia abbastanza forte per fare danni.Non è così!Devi proteggerti da subito.Eviterai le prime scottature e il rischio di macchie diminuirà

 

  • Scegli delle protezioni che abbiano sia il filtro fisico, cioè una consistenza che filtra i raggi solari, sia il filtro chimico, cioè dei componenti che ti proteggono dalla luce più aggressiva.Avrai una protezione completa e sarai meno vincolata al bisogno di stare all’ombra.

 

 

Ricordati che essere bella è un diritto di ogni donna.

E a volte bastano davvero pochi piccolissimi accorgimenti per avere una pelle più sana.

Rivolgiti solo a professioniste serie ed affidabili.

Non trascurarti e tieni in considerazione i consigli che ti ho dato.

Potrai trasformare il sole da nemico a ottimo alleato.

Comments

comments

Commenti inseriti

Aggiungi un commento